/Sandro Zanchi

Sandro Zanchi

Si diploma con lode sotto la guida di Luigi Schiavon. Nel 2002 si aggiudica in trio il primo premio al Concorso Carlo Soliva di Casale Monferrato e l’anno successivo il 2° Premio al Concorso pianistico Giuliano Pecar di Gorizia. Si perfeziona in musica da camera con l’Altenberg Trio e in pianoforte con Oleg Marshev e Filippo Faes, sotto la cui guida consegue il diploma specialistico di pianoforte con il massimo dei voti e la lode. Allievo di Erik Battaglia, conclude nel 2013 il biennio specialistico in Musica vocale da camera, diplomandosi con lode e menzione d’onore. Dal 2018 ricopre il ruolo di pianista accompagnatore presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino. Per Analogon Edizioni ha recentemente tradotto i saggi di Gerald Moore I cicli di Lieder di Schubert, Dichterliebe e Per canto e piano.